Follow by Email

martedì 24 novembre 2015

Scoppiare un po'

"Ciò che colpisce è l'idea dei masochisti che la loro pelle ... bruci. Il desiderio di ... venir percossi finché scoppia la pelle, non è altro che il desiderio di liberarsi della tensione scoppiando.
... Il masochismo è il prototipo di una pulsione secondaria ed è chiaramente il risultato della repressione della naturale funzione del piacere ... il masochista si ferma all'eccitazione pregenitale ... [senza potersi abbandonare nell'orgasmo genitale].  
Egli si trova in un tragico circolo vizioso, più cerca di uscire dalla tensione, più vi sprofonda, [e] essere costretti a esplodere significa ricorrere a un un aiuto estraneo per raggiungere la distensione, [essendo la tensione divenuta insopportabile].
... Il masochismo è un mezzo eccellente per evitare l'angoscia pulsionale, poiché è sempre l'altro che fa il male o ne è la causa.
... Il desiderio (o la paura) di esplodere o di scoppiare, che riscontrai in tutti i miei malati, mi pose davanti a un enigma ... [perché] non si riusciva a trovarne una fonte esterna [il potenziale aggressore è una fantasia!]: ... il masochismo è espressione di una tensione sessuale insoddisfatta e la sua fonte immediata è la paura del piacere.
... La sofferenza e la sopportazione della sofferenza sono il risultato della perdita della capacità organica di provare piacere: in tal modo, senza volerlo, avevo colto l'essenza dinamica di tutte le religioni imperniate sulla sofferenza ... le orge masochistiche del medioevo, l'Inquisizione, le flagellazioni, le torture, gli atti di penitenza ecc. dei religiosi tradivano la loro funzione: erano vani tentativi masochistici di soddisfacimento sessuale! 

Vescica di maiale
Avevo scoperto la paura di scoppiare e il desiderio di essere fatto esplodere in un singolo caso, poi l'avevo riscontrato in tutti i masochisti e infine ... in tutti i malati psichici nella misura in cui avevano tendenze alla sofferenza.
... La rappresentazione di scoppiare ... appare come una sensazione ... dello stato del proprio corpo. Essa è accompagnata regolarmente in modo pronunciato dalla rappresentazione di una vescica gonfia. I masochisti si lamentano di ... essere pieni fino a scoppiare. Alcuni affermano che temono di dissolversi, di perdere il loro contegno o i loro contorni ... Altri desiderano ardentemente scoppiare: molti suicidi hanno origine proprio da questo.
Come si comporterebbe una vescica di maiale gonfiata d'aria dall'interno che non potesse scoppiare? ... trovandosi impotente, cercherebbe all'esterno le ragioni della sua sofferenza ... implorerebbe [poi] di essere forata, provocherebbe il mondo circostante fino a raggiungere la sua meta ..." 
(Wilhelm Reich, allievo di Freud, 1947)

Uno specchio

"Questo mondo è lo specchio nel quale ci vediamo riflessi l'un l'altro.
L'umana esistenza è l'eco che rimbalza dal picco della montagna.
Ovunque volgi lo sguardo lo specchio riflette la tua immagine.
Di ogni parola che articoli il picco della montagna
te ne restituisce l'eco.
Chi ama si ama ed è amato. Chi odia si odia ed è odiato.
E' così che gira il mondo dell'umana esistenza."

domenica 22 novembre 2015

Il più grande amore

Non vi è un fenomeno più grande di quello dell'amore.
Il più grande amore nella vita è spesso quello che si riveste di indifferenza.
L'indifferenza e l'indipendenza sono le ali che danno all'animo il potere di volare.